MENU
MENU

Italgen sigla in Egitto un Memorandum per un parco eolico con potenza massima fino a 400 MW

Italgen sigla in Egitto un Memorandum per un parco eolico con potenza massima fino a 400 MW

26/11/2007

Il Gruppo Italcementi, tramite la controllata Italgen, ha siglato al Cairo con il Ministero dell’Energia e dell’Elettricità un Memorandum of Understanding finalizzato alla possibile realizzazione di un importante parco eolico situato nel distretto di Gabal El Zeit sulle coste del Mar Rosso.

Il Memorandum  firmato dal Consigliere Delegato di Italgen Giuseppe De Beni  alla presenza del Ministro egiziano per l’Energia e l’Elettricità, Hassan Younes, del consigliere delegato di Italcementi Carlo Pesenti, del Ministro italiano per il Commercio Internazionale Emma Bonino e dell’Ambasciatore italiano Claudio Pacifico - si inserisce nel piano di politica energetica varato dal Governo egiziano per sostenere gli investimenti stranieri destinati allo sviluppo delle energie rinnovabili, in primo luogo quelle eolica e solare. Italcementi, nell’ambito dei positivi rapporti di collaborazione fra Italia ed Egitto, che hanno fatto del nostro Paese uno dei principali partner industriali e commerciali del Cairo, ha avviato da tempo una stretta e fattiva collaborazione con il Ministero dell’Elettricità e dell’Energia per identificare un piano di fattibilità di investimenti internazionali nel settore eolico, coerentemente con le linee del Piano di sviluppo del Governo egiziano che prevede entro il 2020 una quota di almeno il 20% di energia elettrica da fonte rinnovabile.

In base al Memorandum of Understanding, il Gruppo Italcementi valuterà un progetto per la possibile realizzazione a Gabal El Zeit di un parco eolico che, in base alle stime contenute negli studi di fattibilità che saranno completati entro la prima metà del 2008, potrà raggiungere in fasi successive i 400 MW di potenza installata, dando vita ad uno dei maggiori insediamenti eolici finora realizzati. Questo progetto, in un Paese peraltro ricco di risorse energetiche di origine fossile, caratterizza la volontà del Gruppo Italcementi di partecipare allo sviluppo di lungo periodo dell’Egitto sulla scia del piano di modernizzazione identificato dal Governo per il futuro prossimo del Paese. 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.