MENU
MENU

Italgen tra i protagonisti della Conferenza di Sharm El Sheikh

Italgen tra i protagonisti della Conferenza di Sharm El Sheikh

25/03/2015

1.500 Delegati provenienti da 52 Paesi, 2000 società leader di settori chiave quali quello del turismo, delle infrastrutture, del cemento e dell’energia (fra cui Italgen): questi i numeri della Conferenza sullo Sviluppo Economico Egiziano tenutasi a Sharm El Sheikh lo scorso 13-15 marzo.

L’evento, fortemente voluto dal presidente Abdel-Fattah El-Sisi, ha consentito al Governo Egiziano di illustrare i piani di sviluppo di medio termine del Paese nonché le riforme già implementate e future.

Fra gli obiettivi dichiarati dal Presidente, una progressiva crescita economica frutto della cooperazione fra il Governo Egiziano e i numerosi partners locali ed esteri dei settori pubblico e privato presenti all’evento, mirata ad una rinascita del Paese.

Durante la Conferenza il tema dell’energia è più volte emerso come cruciale. L’aumento dei consumi e il calo della produzione hanno trasformato l’Egitto da esportatore a importatore di gas e ora il Paese sta cercando di diversificare le fonti, attingendo anche alle rinnovabili per soddisfare le crescenti esigenze energetiche e coprire un fabbisogno interno di circa 8.000 MW.

Italgen, primo investitore estero a concepire e  sviluppare un progetto eolico nella zona del Mar Rosso (Gulf El Zeit), si sta accingendo a realizzare un impianto che raggiungerà i 320 MW. 
“Un impegno assiduo, combinato con un costante dialogo con le Autorità locali, ha consentito la realizzazione di un progetto assolutamente pionieristico nel settore delle energie rinnovabili - ha dichiarato Giuseppe De Beni, Consigliere Delegato di Italgen - di supporto al Paese e, ci auguriamo, per i futuri investitori”.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.