MENU
MENU

Un tesoro di architettura e di energia

Un tesoro di architettura e di energia

14/10/2019

 

Un migliaio di persone ha visitato ieri la nostra centrale idroelettrica di Vaprio d’Adda, un gioiello dell’architettura industriale realizzato negli anni Cinquanta da Piero Portaluppi e Marco Semenza.

Un’apertura straordinaria al grande pubblico in occasione dell’ottava edizione della Giornata FAI d’Autunno, finalizzata a sostenere la raccolta fondi “Ricordati di salvare l’Italia”.

Sin dalla prima mattinata adulti e bambini hanno varcato la soglia dell’impianto, immerso nel parco dell’Adda, alla scoperta dell’energia da fonte rinnovabile.

Vivo interesse è stato mostrato anche per il percorso museale predisposto all’interno della centrale, ricco di cimeli risalenti al secolo scorso e di strumenti utilizzati dagli illustri artefici di questa cattedrale dell’energia in cui la maestosità e l’eleganza delle forme, la linearità di stile e il simbolismo  costituiscono un tutt’uno. 

Siamo soddisfatti dell’altissima affluenza di visitatori e dei feedback estremamente positivi ricevuti– ha dichiarato Giuseppe De Beni, CEO & Managing Director di Italgen. Da sempre attenti al territorio in cui operiamo e convinti dell’importanza del dialogo con in nostri stakeholder, abbiamo aderito con vivo interesse alla richiesta del FAI di ospitare questa iniziativa in un luogo in cui architettura, natura e tecnologia green si fondono mirabilmente.”

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Leggi di più.